IX Convegno Nazionale A.S.Me.

“I tumori eredofamiliari della mammella e dell’ovaio: up to date in diagnosi, prevenzione, nuove tecnologie, aspetti medico legali”.

 

 Il 5-10% dei tumori dei tumori mammari ed ovarici sono associati ad una mutazione genica che può essere trasmessa in modo ereditario. Le persone mutate hanno una forte predisposizione a sviluppare uno specifico tumore o gruppo di tumori.

I medici di famiglia, i radiologi senologi, gli   oncologi, i   chirurghi, devono saper selezionare i soggetti da inviare a consulenza genetica e devono conoscere le modalità di sorveglianza e di prevenzione da proporre ai soggetti ad alto rischio eredo-familiare.

Molte sono le novità nella diagnosi precoce, nel trattamento chirurgico, radiante e medico, ed infine nella prevenzione farmacologica e chirurgica.

Il campo della prevenzione, in particolare, solleva problemi etici, medico legali ed assicurativi del tutto nuovi, derivanti dalla necessità di confrontarsi con persone sane, ma ad alto rischio, a cui proporre trattamenti medici di lunga durata o addirittura l’asportazione preventiva di un organo, in assenza di un quadro normativo che definisca tutti i dettagli del corretto approccio a tali pazienti.

 

Questo convegno farà il punto sulle attuali conoscenze in tema di tumori eredo-familiari della donna e sulla gestione delle donne sane appartenenti ad un gruppo a rischio, oppure, mutate ed affette da tumore.

Verranno poi analizzati anche tutti gli aspetti medico legali, di sanità pubblica ed assicurativi, che permettano alla paziente ed agli operatori sanitari, di affrontare, nel modo più moderno e funzionale, tali complesse problematiche.

Evento Accreditato per n. 12 crediti ECM